05/11/07

HALO e la psicologia del kamikaze

C'e' chi dice che giocare ai videogames rincoglionisce, ma evidentemente e' falso. Basta leggersi su Wired come Clive Thompson (New York Times, Wired, New York Magazine) abbia compreso la psicologia del suicide bomber e del kamikaze (sono cose diverse) giocando online ad HALO. [LINK]

1 commento:

Annarella ha detto...

A me ha divertito leggere su Aqoul che esiste un gioco, Hashashin, dove l'obiettivo e' far fuori 9 importanti personaggi tra i crociati.